Database

Il kata

Adoro quella ritualità spinta fatta di concatenamenti gestuali caratteristici della pratica del kata. In esso trovo uno spazio interiore nel quale esercitare la tecnica pura, veicolata da una certa condizione spirituale rivolta alla meditazione attiva. È di fondamentale importanza l’aspetto della cadenza, come descritto nell’interessante libro dal quale ho deciso di estrapolare l’articolo: <<Sono appuntoContinua a leggere “Il kata”

Azione e reazione

In linea con l’argomentazione che ho trattato nel precedente articolo riferendomi al principio del sen-no-sen, vorrei parlare (su richiesta dell’amico e karateka Fabrizio Frizzoni) del go-no-sen. Prendo spunto dalle parole del maestro Alfredo Principato: “Durante lo spazio-tempo in cui l’avversario attacca, ovvero porta a termine l’azione risolutiva, si esegue col massimo kime un forte bloccaggio,Continua a leggere “Azione e reazione”

Anticipo o incontro

Ritorniamo a parlare di quel principio tanto amato nelle arti marziali che identifica un momento strategico essenziale, necessario alla comprensione ed assimilazione del gesto e della sua efficacia: il sen-no-sen. Nell’articolo che ho deciso di proporvi si approfondisce questa particolarità del nostro cervello di non cambiare direzione quando la decisione è stata presa. Un’ostinazione (comeContinua a leggere “Anticipo o incontro”

Memorie d’inizio millennio 2.0

IL NUOVO ALBUM DI PAOLO BRANCALEONI! Quando tutto ebbe inizio, circa un anno e mezzo fa, non immaginavo che questo disco avrebbe rappresentato una delle mie esperienze professionali più importanti. In principio non mi rendevo pienamente conto del fatto che avrei avuto l’opportunità di lavorare con musicisti di così grande spessore artistico. Questo mi haContinua a leggere “Memorie d’inizio millennio 2.0”

Espressività per immagini

In questi ultimi giorni ho deciso di aggiornare la mia pagina fotografica personale, raccogliendo gran parte dei miei lavori in quattro album diversi: LANDSCAPE | FOTOGRAFIA DI PAESAGGIO, che per me è una vera forma di meditazione in cui ritrarre le viste che più di tutte mi hanno ispirato. MELANCHOLY | FOTOGRAFIA ARTISTICA, che consideroContinua a leggere “Espressività per immagini”

Melancholy | Fotografia artistica

In questa raccolta fotografica ho voluto imprimere maggior forza sull’aspetto di emozione interiore. Malinconia che esprime una sensazione di sano benessere introspettivo, senza per forza sfociare nella tristezza. Trovo il bianco e nero perfetto per veicolare questo splendido sentimento. Il formato quadrato dell’immagine (1:1) mi ha permesso di creare ancora più intimità con l’osservatore. PhotoContinua a leggere “Melancholy | Fotografia artistica”

Sculptural es

L’angolo delle… video interviste: Giulio Valerio Cerbella – Scultore Scritto e diretto da Federico Marcantoni – Copyright © Federico Marcantoni

Spiriti Giapponesi: Sanjakubo

Il Giappone è il Paese dei Mille Dei: la tradizione vuole che praticamente tutto abbia un’anima, inclusi oggetti creati dall’uomo, rocce e piante. Una tradizione folkloristica tanto ricca e variopinta, che comprende spiriti della natura, spettri, anime vaganti, demoni e divinità tutelari. Per molti aspetti lontana dal nostro sentire occidentale, la mitologia popolare giapponese èContinua a leggere “Spiriti Giapponesi: Sanjakubo”

Il significato della morte

La ritualizzazione della morte è argomento di antropologia culturale, significativo e di grande intensità sociale. In un mondo in cui la fine viene vissuta con distacco e superficialità, i principi profondi e autentici di un popolo che ha saputo interiorizzare l’essenza delle cose, nella loro forma più eterea, risultano magici e paradossalmente più ancorati alContinua a leggere “Il significato della morte”

Ansel Easton Adams

Tra i grandi maestri della fotografia di paesaggio Ansel Adams è stato sicuramente uno dei più importanti precursori. La sua ricerca della perfezione stilistica e della definizione estrema di ogni particolare dell’immagine è storia e leggenda. Osservando i suoi scatti riesco a cogliere la maestosità dei paesaggi americani impressionati con grande abilità su gelatina d’argento.Continua a leggere “Ansel Easton Adams”

Parole e silenzi

Quello delle parole e dei silenzi è un concetto veramente poco applicato nella società contemporanea. Nel paese in cui vivo le parole e i silenzi non sono visti di buon occhio. Nonostante esista una sorta di commercializzazione spirituale, e molte persone si siano avvicinate a pratiche più o meno interiori, rivolte principalmente al rilassamento comeContinua a leggere “Parole e silenzi”

Endre Ernő Friedmann

Per la rassegna “GRANDI FOTOGRAFI” è doveroso citare una leggenda nel campo della fotografia di reportage. Considerato il più grande fotografo di guerra, Robert Capa è stato un maestro nel saper cogliere l’attimo. Insieme a Cartier-Bresson (https://federicomarcantoniblog.com/2020/05/27/henri-cartier-bresson) rimane uno dei fotografi che ammiro di più. Grazie alla sua capacità Capa, ha portato il concetto diContinua a leggere “Endre Ernő Friedmann”

Il potere della mente

Difficile dire quali siano le nostre reali capacità. Ci sono persone che nascono con un dono, o sono semplicemente “portate” in quello che fanno. Il potere della nostra mente è un mistero molto profondo. Il mio percorso mi ha portato a cercare di esplorare e capire il funzionamento della mente in base a diversi stimoli.Continua a leggere “Il potere della mente”

Auto-ipnosi: Visualizzazione

Nella pratica delle mie attività sportive e come artista marziale mi sono spesso trovato a dover affrontare prove psicologiche di grande intensità emotiva. Ogni singolo passo in avanti a livello tecnico ha comportato un enorme dispendio di energie, durante l’allenamento ma non solo… Conclusa la parte fisica il training non era terminato ma continuava aContinua a leggere “Auto-ipnosi: Visualizzazione”

Allenare la forza

Nel libro di John Little in cui sono raccolti i diari di Bruce Lee c’è molto da imparare. È per questo che trovo significativo trascriverne alcuni passaggi, cogliendone dei principi che poi posso mettere in pratica nel mio allenamento personale. In questo caso il concetto è così semplice che diventa complesso. Potrebbe essere una contraddizione,Continua a leggere “Allenare la forza”

Epidemiologia del suicidio

Per suicidio (dal latino sui caedere, uccidere sé stessi) si intende l’atto col quale una persona si procura deliberatamente la morte. Quando si parla di suicidio inevitabilmente l’espressione che si manifesta sul volto è quella del dispiacere, come un qualcosa che non dovrebbe esistere e che necessariamente è sinonimo di male assoluto, del peccato piùContinua a leggere “Epidemiologia del suicidio”

Nella terra del vino c’è la birra

Oggi voglio parlare di una bevanda estremamente diffusa: LA BIRRA. Prima vi comunico che, se non riuscite a visualizzare alcuni video che avevo inserito nei miei articoli precedenti, è perché li ho tolti dalla pagina YouTube. Questo per fare spazio alle video interviste della rubrica “L’angolo delle… video interviste”, compresi i test dedicati alla registrazioneContinua a leggere “Nella terra del vino c’è la birra”

Ricordarsi di scrivere

Come già ho detto in altri articoli mi piace trascrivere e condividere con voi testi di particolare significato filosofico e concettuale, di natura estremamente funzionale alla vita e alla ricerca del proprio essere. Una vera condotta di vita, che necessita di coraggio e determinazione interiore. Quale testo migliore de lo Hagakure può rappresentare tutto ciò.Continua a leggere “Ricordarsi di scrivere”

Musica e Vita

L’angolo delle… video interviste: Paolo Brancaleoni – Cantascrittore Scritto e diretto da Federico Marcantoni – Copyright © Federico Marcantoni

La ricerca della forza

Non può mancare nella biblioteca personale di ogni artista marziale, ma più in generale di ogni appassionato di fitness e salute, un libro su Bruce Lee. Rappresenta, secondo me, la massima espressione dell’intenzione rivolta alla funzionalità. Definirlo artista marziale è anche riduttivo, è stato più un grande artista e un grande ricercatore di se stesso.Continua a leggere “La ricerca della forza”

Arte fotografica

L’angolo delle… video interviste: Roberto Arcangeli – Fotografo Scritto e diretto da Federico Marcantoni – Copyright © Federico Marcantoni

Vuoto

“Per coloro che sanno, il vuoto è l’unico principio su cui fondare la pratica e penetrare l’essenza del mondo, che è il nonsense.” Nell’ultima parte del libro di Miyamoto Musashi si definisce la concezione del vuoto come chiave universale dell’anima, concepita non tanto in relazione al mistero dell’esistenza, ma intesa nel significato più stretto delContinua a leggere “Vuoto”

Il suono delle parole, poesia

Condivido con voi alcuni versi del poeta giapponese Shinkichi Takahashi. Si può considerare come unico grande poeta Zen della moderna letteratura giapponese. Buona lettura! Mare dell’oblio Futuro, passato, il mare dell’oblio, mentre il presente è capovolto. Il sole divide in due il mare – una metà è già imbottigliata. Gambe allungate sulla spiaggia, una donnaContinua a leggere “Il suono delle parole, poesia”

Ma dici a me?

Tutto ciò che è “AUTO” andrebbe preso in considerazione con serietà e vero interesse. Badate bene, non intento la parola “automobile” quella è un’altra cosa, mi riferisco al lavoro personale che si fa interiormente al nostro essere (sia nel bene che nel male). Sto parlando di autoanalisi, autoconsapevolezza, autocoscienza, autorigenerazione, autoguarigione, ma anche autocommiserazione. ContinuamenteContinua a leggere “Ma dici a me?”

Henri Cartier-Bresson

Ho avuto l’opportunità di osservare alcune delle opere fotografiche di Cartier-Bresson a Roma nel 2014, in occasione della mostra a lui dedicata al Museo dell’Ara Pacis. Autori di spessore così sublime vanno visti ed osservati almeno una volta nella vita, un’po’ come la Mecca per i musulmani. Dei tanti fotografi che hanno fatto la storiaContinua a leggere “Henri Cartier-Bresson”

Governo delle menti

Vi consiglio vivamente di leggere questo estratto. Non solo è utile perché estremamente attuale, ma raccoglie al suo interno concetti e tematiche di capitale importanza. Qui si parla delle fondamenta di un paese, della sua cultura e delle leggi che lo governano. Come ho sempre detto e ribadito nelle mie POCHE ed OCCASIONALI conversazioni aContinua a leggere “Governo delle menti”

Il ritmo strategico

Avete mai pensato che la strategia sia più efficace della forza? Se lo avete pensato fate molta attenzione al RITMO. Se questo è sbagliato la vostra strategia vi porterà inesorabilmente alla sconfitta. Buona lettura! Questioni ritmiche nella strategia. Il ritmo (hakushi) esiste in tutte le cose, e specialmente nella strategia. Qui, però, senza un addestramentoContinua a leggere “Il ritmo strategico”

Respiro primordiale

Quante volte vi sarà capitato di sentirvi dire: <<Quando sei agitato prova a fare grandi respiri vedrai che ti calmi!>>. In effetti il discorso sulla respirazione è decisamente significativo, ma nessuno vi spiega come e perché. Sappiate che solo i neonati, gli infanti e i bambini piccoli sanno respirare, poi ci si dimentica. Per tornareContinua a leggere “Respiro primordiale”

Coraggio nascosto

Ecco un valido esempio di quello che si potrebbe definire “approccio alla realtà interiore e sviluppo personale”. Qui si parla di concetti così importanti che non ho potuto racchiuderli in poche righe. È necessario dilungarsi e prendersi un poco di tempo per leggere questo articolo che ho deciso di condividere. L’attenzione che Nakae Toju (1608-1648)Continua a leggere “Coraggio nascosto”

Dare valore all’onestà

Prendendo spunto da una delle mie letture. Un estratto sempre utile da tenere a mente. Non serve essere buddhisti per riconoscere questa verità, neanche io lo sono, ma non posso sbagliarmi sul fatto che quanto è scritto lo condivido in pieno. Buona lettura! Dare valore all’onestà La dottrina buddhista racconta di essere schietti, di nonContinua a leggere “Dare valore all’onestà”

Cultura del saluto

Il saluto rappresenta in assoluto la forma di rispetto per antonomasia. In qualche modo esso racchiude in se la vera dignità di una persona, e come tutti i linguaggi cambia, in maniera molto importante, a seconda del contesto culturale che lo utilizza. Sinceramente mi viene da ridere… Parlare di questo argomento mette in luce perContinua a leggere “Cultura del saluto”

La verità sulle arti marziali

Come annunciato nell’articolo precedente cercherò di rispondere ad alcune domande, sperando di fare più chiarezza su argomenti spesso vaghi e poco esaurienti. Le arti marziali sono veramente efficaci? Anche se la domanda sorge spontanea induce all’errore. Chiedersi se le arti marziali siano efficaci in una situazione reale, quando subentrano molti fattori di tipo psicologico eContinua a leggere “La verità sulle arti marziali”

Mu-tō: senza spada

L’argomento di cui mi accingo a parlare è di grande dibattito, e molto spesso quello che si legge crea più confusione che altro. Mi riferisco alla differenza tra artista marziale e combattente. Si potrebbe scrivere un libro a riguardo. La tematica è molto ampia e personalmente non ho mai letto sia nei libri che sulContinua a leggere “Mu-tō: senza spada”

Solo un mucchio di cenere

Senza conoscere illusione o illuminazione, Da questa pietra osservo le montagne, odo il torrente. Una pioggia di tre giorni ha pulito la terra, Un rombo di tuono fende il cielo. Sempre sereni sono i fenomeni concatenati. E anche se la mente è sveglia, è solo un mucchio di cenere. Infreddolito, pallido come la foschia nellaContinua a leggere “Solo un mucchio di cenere”

Terra il mio dojo

Partiamo dal termine “dojo” che viene comunemente utilizzato nelle arti marziali. Si intende il luogo fisico in cui viene praticata la disciplina marziale, nel mio caso Karate-dō. Dire luogo fisico è abbastanza riduttivo e poco esplicativo. E’ necessario focalizzare l’attenzione sul termine “dō”, che distingue in maniere molto forte il karate prettamente agonistico da quelloContinua a leggere “Terra il mio dojo”

Il corpo parla!

Per me ormai è un meccanismo automatico. Sento e ascolto il mio corpo cercando di capire quello che vuole dirmi. L’esperienza personale è fondamentale ed osservare gli altri è un ottimo allenamento che mi permette, da una parte, di comprendere meglio le mie debolezze e fare dei paragoni in maniera ponderata, e dall’altra di prendereContinua a leggere “Il corpo parla!”

Il questionario

Provate a rispondere con sincerità a queste 50 domande, sicuramente vi potranno aiutare a conoscere di più voi stessi e le grandi verità del vostro essere interiore. Ricordatevi che non esistono risposte giuste o sbagliate, quello che conta è solo l’onestà. A volte farsi la domanda nel modo corretto è darsi la risposta. I quesitiContinua a leggere “Il questionario”

Haiku e poesia

Inauguro lo spazio dedicato alla poesia con alcuni scritti di Shinkichi Takahashi e degli Haiku giapponesi, ovvero dei componimenti poetici nati in Giappone nel XVII secolo. Non è facile dargli un senso compiuto e molto spesso pare che le parole siano state buttate li a caso, ma in realtà non è così. Sono testi ricchiContinua a leggere “Haiku e poesia”

Le vibrazioni dell’anima

Parliamo di frequenze e chakra. In questo articolo mi interessa mettere in luce il rapporto che esiste tra vibrazione e stato emotivo. Come ogni squilibrio magnetico può influenzare la nostra interiorità e come allo stesso tempo questa può essere utilizzata come guargione e ripristino energetico. Ho trovato molto utile basarmi su questo estratto che vorreiContinua a leggere “Le vibrazioni dell’anima”

Delirio in bianco e nero

Mi sembra doveroso dare spazio a quella che viene considerata a tutti gli effetti forma d’arte, ovvero la fotografia. E lo faccio mostrandovi alcune delle foto che ho sviluppato in camera oscura. Per i cultori del genere la fotografia analogica ha un fascino particolare. L’uomo fotografo assume per così dire le sembianze dell’artigiano che creaContinua a leggere “Delirio in bianco e nero”

Il grande limite

” La mia pittura può essere paragonata all’eruzione di un vulcano, al flusso infuocato del magma che si disperde in rivoli seguendo la legge della gravità. Nella pittura c’è la possibilità di equilibrare due forze contrapposte, la spontanea libertà dell’artista e dei materiali che egli usa e l’urgenza di mettere tutto in ordine, con quelContinua a leggere “Il grande limite”

Riconoscere il potenziale

” Ciò che ha germogliato è visibile e riconoscibile da tutti, ma non tutti possono vedere ciò che ancora non ha germogliato. Cercare di reagire quando le cose sono diventate manifeste è come voler superare un cavallo da corsa con un mulo. E’ troppo tardi per avere un effetto. Se percepisci le cose prima cheContinua a leggere “Riconoscere il potenziale”

Considerazioni sulla bellezza

<< Rimasi seduto a lungo tra quei campi d’erba. Era estate. Una leggere brezza scivolava tra i vestiti, accarezzava la pelle, si inerpicava tra i capelli per poi proseguire il suo viaggio per chissà dove. Il sole faceva capolino all’orizzonte, ancora pochi secondi e se ne sarebbe andato. Osservai quegli attimi. Le fronde degli alberiContinua a leggere “Considerazioni sulla bellezza”

Lealtà e sincerità

<<…In un racconto di Akinari Ueda che ha per tema la bellezza della lealtà, intitolato “Il giuramento tra i fiori di crisantemo”, un uomo, per mantenere una promessa scambiata anni prima con il suo più fedele amico, non potendo presentarsi fisicamente al luogo dell’appuntamento nell’ora stabilita, decide di suicidarsi per poter giungere in spirito sinoContinua a leggere “Lealtà e sincerità”

L’arroganza del sapere

L’arroganza del sapere e del bisogno necessita di un lavoro esistenziale basato principalmente sugli altri, e sul rapporto con essi. Vi è una branca di pensiero che esprime il proprio giudizo in merito e che descrive l’arrogante come un disperato, che per farsi accettare è costretto a travestirsi da umile e modesto. << … MaContinua a leggere “L’arroganza del sapere”

L’arte del restauro

Il restauro in genere è qualcosa di molto affascinante. Tutto iniziò in un mercatino dell’usato. Andai per cercare delle attrezzature da palestra, in particolare mi interessava un sacco per allenarmi nelle tecniche percussive di attacco (atemi waza, utilizzando un termine che viene dal mondo delle arti marziali). Tra le varie cianfrusaglie non vidi neanche l’ombraContinua a leggere “L’arte del restauro”

Crepuscolo al Trasimeno

https://www.flickr.com/photos/fedemid Questi trenta scatti fanno parte di un progetto che realizzai qualche anno fa, nel periodo compreso tra Ottobre 2016 e Maggio 2017.Per qualche strano motivo nel periodo antecedenta alla realizzazione di questo lavoro proliferavano, all’interno del territorio lacustre, decine di fotografi che ritraevano il Trasimeno in tramonti mozzafiato dai colori d’immenso splendore e magnificenza.OsservaiContinua a leggere “Crepuscolo al Trasimeno”

Planet Earth

Questo bellissimo pianeta. La Terra.Dalla natura si può apprendere molto, l’equilibrio e la padronanza dell’ambiente, l’attitudine, la giusta dose di coraggio. Chiedersi se esista veramente un bene e un male, un giusto e uno sbagliato.Mi chiedo come l’uomo, con arroganza e disprezzo, sia capace di distruggere tutto questo. Come sia in grado di ardere questoContinua a leggere “Planet Earth”

Le tre cose preziose

Uno dei testi più criptici e di mutevole interpretazione che racconta di verità. Mi sembra incredibile come utilizzi la parola “oggi” e ne descriva la disarmante attualità.L’ autore è misterioso ma il libro “Tao Te Ching” viene associato a Lao Tzu, figura emblematica del Taoismo cinese, forse la più grande religione non-religione.Sulla stesura di questoContinua a leggere “Le tre cose preziose”

Gli umbri, secondo Malaparte

Si ricomincia a parlare di orgoglio in maniera spietata, travolgente e metodica. Le pubblicità hanno preso la palla al balzo e la politica ne inietta una buona dose come fosse un vaccino. I mezzi di informazione e di conseguenza i social ne sono inondati ed in conclusione la gente ne fa uso smodato. Ma questoContinua a leggere “Gli umbri, secondo Malaparte”

La morte dell’ignoranza

Prendo spunto da questo estratto* per definire ciò che in assoluto è il principio di tutto: La morte dell’ignoranza e delle false convinzioni.Il cambiamento è necessariamente un momento di transizione che richiede per realizzarsi una buona dose di dolore e di conseguenza paura. Una paura che a sua volta genera consapevolezza di ciò che eravamoContinua a leggere “La morte dell’ignoranza”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: