Coraggio nascosto

Ecco un valido esempio di quello che si potrebbe definire “approccio alla realtà interiore e sviluppo personale”. Qui si parla di concetti così importanti che non ho potuto racchiuderli in poche righe. È necessario dilungarsi e prendersi un poco di tempo per leggere questo articolo che ho deciso di condividere. L’attenzione che Nakae Toju (1608-1648) ha prestato sia alla forma che allo spirito dell’istruzione, dell’addestramento e del comportamento è notevole.

Come avrete capito trovo molto utile partire da testi di riferimento per discutere, ampliare ed approfondire argomenti e tematiche di grande attualità, nonostante certi scritti risalgano a centinaia di anni fa.

Un piccolo pensiero prima di lasciarvi alla lettura: a scuola mi hanno sempre detto di leggere molto perché va fatto ed è importante. Io vi dico invece di non leggere molto, ma di leggere bene. Capite poche cose ma capitele bene. Questa è qualità.


Si dice che la cultura e la marzialità sono come le due ruote di un cocchio o le due ali di un uccello. Sono due qualità distinte? A che cosa si riferiscono?

In generale la cultura e la marzialità sono totalmente fraintese. Secondo il pensiero comune, cultura significa leggere poesie, comporre versi, conoscere l’arte della calligrafia e avere una personalità amabile e raffinata; mentre la marzialità indica saper sparare, andare a cavallo, nonché conoscere le arti della guerra, la scienza militare e avere una personalità feroce e austera. Entrambe le definizioni sono inesatte e approssimative.

Fondamentalmente cultura e marzialità sono un carattere unico, non due qualità separate. Come la forza creatrice dell’universo è solo energia, distinta in yin e yang, così anche la sensibilità e l’efficacia della natura umana sono una sola qualità, distinta in cultura e marzialità. La cultura senza marzialità non è vera cultura, e la marzialità senza cultura non è vera marzialità.

Così come lo yin ha la sua radice nello yang e lo yang ha la sua radice nello yin, la cultura è la radice della marzialità e la marzialità è la radice della cultura. Con il cielo come ordito e la terra come trama, governare la nazione e mantenere l’ordine nelle relazioni sociali è chiamato cultura. Quando delle persone malvagie e senza principi morali ostacolano il corso della cultura senza timore dell’ordine divino, portarle in giudizio o radunare un esercito per attaccarle e unificare il governo di tutto il paese è chiamato marzialità.

Per questo l’ideogramma che indica il “guerriero” è composto dalla combinazione dei due caratteri che significano “armi” e “fermare”. Poiché la marzialità è posta al servizio della cultura, la radice della guerra del guerriero è la cultura. Poiché la cultura significa governare con la minaccia di un intervento armato, la radice della cultura è la marzialità. Cultura e marzialità sono anche inseparabili da tutto il resto. Praticare correttamente i principi di rispetto dei genitori, fratellanza, lealtà e fedeltà è chiamato cultura. Battersi per sottomettere chiunque ostacoli il rispetto dei genitori, la fratellanza, la lealtà e la fedeltà è chiamato marzialità. Per analogia, supponete che esistano solo i cieli assolati primaverili ed estivi senza l’ombra dell’autunno e dell’inverno, o solo l’ombra dell’autunno e dell’inverno senza i cieli assolati primaverili ed estivi: il processo della creazione che produce miriadi di esseri non si realizzerebbe. Così come le due energie di yin e yang sono distinte eppure rappresentano fondamentalmente la circolazione della stessa energia di base, anche la cultura e la marzialità sono sostanzialmente la stessa e unica qualità illuminata. […]

Cultura è una altro nome per indicare la via dell’umanità; marzialità è un altro nome per indicare la via della giustizia. Poiché umanità e giustizia sono un’unica virtù della natura umana, anche cultura e marzialità sono una qualità sola, e non due caratteristiche separate.

[…]

Ora, nella cultura e nella marzialità ci sono la radice e il ramo, ossia la virtù e l’arte. L’umanità è la virtù della cultura e radice delle arti culturali. La letteratura, la musica, le buone maniere, la scrittura e la matematica, in quanto arti, sono i virgulti della virtù della cultura. La giustizia è la virtù della marzialità e radice delle arti marziali: cose come i principi militari, saper sparare e andare a cavallo, la strategia di guerra, in quanto arti, sono i virgulti della virtù della marzialità. […] Le arti culturali senza la virtù culturale non contribuiscono al processo della cultura. Le arti marziali senza la virtù marziale sono inutili ai fini della guerra.

[…]

Alcune persone sembrano morbide, accomodanti e distaccate, eppure nell’azione militare si rivelano energiche e determinate. Questo è chiamato coraggio nascosto. A mio modo di vedere, i popoli della terra che hanno riportato i maggiori successi in battaglia sono contraddistinti dal coraggio nascosto. D’altro canto, certi popoli sembrano feroci come demoni, invece sono incredibilmente codardi. È come avere l’indole della pecora ma l’aspetto di una tigre.

La pecora è un animale così mite che non calpesterebbe neanche un verme, invece la tigre è una bestia feroce capace di divorare gli uomini e altri animali. Se metti una pelle di tigre addosso a una pecora, questa sembrerà feroce, ma poiché sotto c’è una pecora il suo comportamento, a differenza dell’aspetto, sarà mansueto.

Anche se abbiamo tanti altri esempi davanti agli occhi, a quanto pare poche persone al mondo hanno la vista buona.

Tratto da “La mente del samurai. Il codice del bushido” a cura di Thomas Cleary.

Immagine di copertina presa dal web. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: